Simona Giorgetti, Direttore Comunicazione Esterna Poste Italiane: “150 anni dedicati al futuro. Le persone, da sempre, al centro”.

Simona Giorgetti, Direttore Comunicazione Esterna Poste Italiane: “Siamo da sei anni tra le World’s Most Admired Companies di Fortune, siamo l’infrastruttura logistica e tecnologica più grande e capillare del Paese, serviamo oltre 32 milioni di clienti, forniamo oltre ai servizi postali prodotti integrati di comunicazione, logistici, finanziari, assicurativi e di telefonia mobile su tutto il territorio nazionale a cittadini, imprese e pubblica amministrazione”.

“È stato il nostro compleanno più bello”. Lo dichiara con orgoglio Simona Giorgetti, Direttore della Comunicazione Esterna di Poste Italiane, ricordando la Mostra “150 anni dedicati al futuro”, inaugurata dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano insieme al Presidente di Poste Italiane Giovanni Ialongo e all’AD Massimo Sarmi. “Un momento di festa per tutto il Gruppo – sottolinea Giorgetti – ma soprattutto la possibilità di condividere con cittadini, aziende e istituzioni una tappa importante della storia del nostro Paese”.

Responsabile di un team di 70 persone suddiviso in Media Relations, Eventi e Relazioni Esterne, Pubblicità (comunicazione istituzionale; comunicazione finanziaria; comunicazione di brand e di prodotto; crisis management), Simona Giorgetti parla del proprio lavoro snocciolando dati a dir poco lusinghieri. “Dire con chiarezza e trasparenza quello che facciamo e i risultati che produciamo. Siamo da sei anni tra le World’s Most Admired Companies di Fortune, siamo l’infrastruttura logistica e tecnologica più grande e capillare del Paese, serviamo oltre 32 milioni di clienti, forniamo oltre ai servizi postali prodotti integrati di comunicazione, logistici, finanziari, assicurativi e di telefonia mobile su tutto il territorio nazionale a cittadini, imprese e pubblica amministrazione. Senza dimenticare l’impegno di Poste Italiane nella riduzione delle emissioni di gas serra e nell’abbattimento dell’inquinamento ambientale o, in campo finanziario, il successo dei servizi BancoPosta. Tra questi, per citarne una, la carta prepagata Postepay, che a oggi è stata scelta da oltre 9 milioni di persone”.

Lo sviluppo dei servizi finanziari promosso in questi anni da Poste Italiane, inoltre, ha avuto un ruolo di primo piano anche nel processo di graduale integrazione della popolazione straniera di recente immigrazione. A loro sono dedicati 13 mila sportelli postali abilitati alle operazioni di trasferimento di denaro verso l’estero, un servizio allestito in partnership con l’operatore MoneyGram.

In passato Head of Communication per Indesit, Capo Ufficio Stampa per Merloni, Responsabile Ufficio Stampa per Arnoldo Mondadori Editore, Responsabile Relazioni Esterne per la Fondazione Liberal Roma, Simona Giorgetti ha sempre portato con sé una professionalità tutta femminile, che oggi le fa dire con orgoglio che Poste è un’azienda in rosa, con il 53% dei suoi dipendenti donna. “Le persone – conclude – sono il vero motore dell’azienda. Da 150 anni”.

FONTE: Poste Italiane

Questa voce è stata pubblicata in 150 anni dedicati al futuro, Poste Italiane, Simona Giorgetti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.