E-Government: Accordo Poste Italiane, guidata da Massimo Sarmi, e Regione Lazio. Nasce una grande rete di servizi per cittadini e imprese

Accordo firmato presso la sede della Giunta regionale dall’amministratore delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi, e dalla presidente della Regione Lazio, Renata Polverini. “È una bellissima opportunità – ha affermato Sarmi – saremo onorati di poter contribuire con l’innovazione dei nostri servizi a fare della Regione Lazio un centro di eccellenza, in cui gli ‘Sportelli amici’ potranno aumentare”.

Poste Italiane e Regione Lazio insieme per creare la più grande rete di servizi di e-Government. Grazie all’accordo firmato questa mattina presso la sede della Giunta regionale dall’amministratore delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi, e dalla presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, i cittadini e le imprese residenti e operanti nei comuni laziali potranno avvalersi degli uffici postali in cui opera lo “Sportello Amico” per il disbrigo di pratiche amministrative e sanitarie.

L’obiettivo è semplificare, con maggiore rapidità ed efficienza, l’accesso ai servizi regionali da parte dei cittadini e di facilitare, inoltre, i servizi di pagamento (anche attraverso canali o strumenti di pagamento più evoluti, quali il web mobile o le carte di pagamento dedicate), di accesso al credito da parte delle PMI e l’erogazione di contributi e sussidi.
”E’ una bellissima opportunità – ha affermato Sarmi - saremo onorati di poter contribuire con l’innovazione dei nostri servizi a fare della Regione Lazio un centro di eccellenza, in cui gli ‘Sportelli amici’ potranno aumentare. Inoltre anche i portalettere, che sono stati dotati di strumenti tecnologici per erogare a domicilio prestazioni degli uffici postali, sono una rete vicina alle persone – ha concluso l’ad delle Poste – una vera infrastruttura in aggiunta agli uffici postali”.

 

La Regione Lazio potrà impiegare l’infrastruttura logistica integrata di Poste Italiane a supporto della rete regionale di trasporto e utilizzare il know-how del’azienda per servizi di archiviazione digitale e fisica di documenti e per servizi di conservazione sostitutiva.

Il protocollo di intesa stabilisce anche la realizzazione a breve di una serie di soluzioni esclusive per la Regione Lazio nel campo del Direct marketing e della comunicazione integrata, per promuovere le iniziative regionali e per la realizzazione di campagne di informazione dirette al cittadino.

Per l’avvio e lo sviluppo della collaborazione verrà costituito un gruppo di lavoro, 3 rappresentanti ciascuno di Poste e Regione, che avrà il compito di programmare le occasioni di collaborazione previste dal Protocollo, e concordare progetti per migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi già offerti ai cittadini.
L’elenco degli uffici postali abilitati alle pratiche previste dall’accordo sarà pubblicato sui siti della Regione e di Poste Italiane. L’intesa, rinnovabile, ha durata di due anni.

FONTE: Poste Italiane

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati stampa, E-Government e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.