Poste Italiane, Consiglio di Amministrazione

Il Cosiglio di Amministrazione di Poste Italiane ha esaminato le attività svolte nell’ultimo mese. La quotazione di Poste Italiane è un progetto di respiro strategico e di grande rilievo economico e finanziario. La presentazione del Piano Industriale quinquennale sarà condiviso con l’azionista di riferimento e discusso con i sindacati nelle prossime settimane. Quanto ad Alitalia, l’alleanza con un partner industriale può creare le premesse per il potenziamento e il rilancio della Compagnia aerea.

Il CdA ha esaminato le attività svolte nell’ultimo mese da Poste Italiane nella preparazione della quotazione e ha preso atto dell’impegno con cui l’Azienda sta lavorando su questo complesso progetto.

La quotazione di Poste Italiane è un progetto di respiro strategico e di grande rilievo economico e finanziario e va dunque realizzata nelle migliori condizioni possibili, nell’interesse dell’azionista di riferimento, dei futuri investitori e di tutto il Paese per le ricadute finanziarie, industriali e di immagine che avrà anche sui mercati internazionali.

LogoPoste

Poste Italiane ha continuato a lavorare in stretto contatto con il Governo e sta definendo una tabella di marcia che prevede anche la presentazione del Piano Industriale (quinquennale) che sarà condiviso con l’azionista di riferimento e discusso con i sindacati nelle prossime settimane.

Quanto ad Alitalia, l’alleanza con un partner industriale può creare le premesse per il potenziamento e il rilancio della Compagnia aerea. Non sono però ancora stati forniti da Alitalia tutti gli elementi necessari ad una compiuta valutazione dell’impatto che un accordo con Etihad potrá avere sulla struttura del capitale e del debito dell’azienda.

L’interesse di Poste Italiane continua ad essere legato principalmente alle sinergie industriali e commerciali da realizzare nel settore della logistica; il CDA di Poste Italiane valuterà, comunque, eventuali nuovi investimenti solo dopo un’attenta analisi dei ritorni economici e finanziari associati al piano industriale, alla struttura societaria dell’accordo e alla valorizzazione della sua quota azionaria.

FONTE: Poste Italiane

Pubblicato in Poste Italiane | Contrassegnato , ,

Gruppo Poste Italiane, Giuseppe Coccon nuovo Responsabile Comunicazione, Relazioni Esterne e Relazioni Istituzionali

Gruppo Poste Italiane, costituita la funzione Comunicazione, Relazioni Esterne e Relazioni Istituzionali la cui responsabilità è affidata, con decorrenza 14 luglio 2014, a Giuseppe Coccon. La funzione riporterà direttamente all’Amministratore Delegato Francesco Caio.

Le prospettive di sviluppo strategico aziendale vedono nel processo di comunicazione verso i clienti, le istituzioni e i lavoratori un fattore fondamentale per promuovere, consolidare e tutelare l’immagine dell’Azienda e del Gruppo favorendo una conoscenza consapevole e diffusa degli obiettivi di business.

Allo scopo di garantire la gestione unitaria e integrata di questi processi viene costituita, alle dirette dipendenze dell’Amministratore Delegato Francesco Caio, la funzione Comunicazione, Relazioni Esterne e Relazioni Istituzionali la cui responsabilità è affidata, con decorrenza 14 luglio 2014, a Giuseppe Coccon.

LogoPoste

La neo-costituita funzione avrà la responsabilità di garantire la definizione, lo sviluppo e la realizzazione delle strategie di comunicazione esterna e interna e le attività di rappresentanza istituzionale del Gruppo finalizzate a veicolare efficacemente il ruolo e l’immagine di Poste Italiane tra i diversi soggetti istituzionali.

Giuseppe Coccon, 47 anni, Laurea in Giurisprudenza, lascia Avio Aero, Gruppo General Electric, dove ricopriva da 3 anni il ruolo di Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali. In passato è stato anche Direttore Comunicazione del Gruppo Barilla e Responsabile Ufficio Stampa di Federchimica (Confindustria).

FONTE: Poste Italiane

Pubblicato in Comunicati stampa, Poste Italiane, Sala stampa | Contrassegnato , ,

Poste Vita, successo per emissione obbligazionaria da € 750 milioni. Domanda investimento bond 4 volte superiore offerta

Poste Vita, la compagnia assicurativa del Gruppo Poste Italiane, ha lanciato con successo sui mercati l’emissione obbligazionaria subordinata a tasso fisso e durata di 5 anni per un importo complessivo di 750 milioni di euro. Il bond subordinato Tier 2 solvency I structure ha ricevuto una domanda superiore a 3 miliardi di euro, maggiore di 4 volte il target ed ha suscitato il forte interesse degli investitori esteri, che hanno sottoscritto circa il 56% del totale. Il 44% dell’emissione è stato destinato a investitori istituzionali nazionali. L’emissione sarà quotata presso la Borsa del Lussemburgo.

Poste Vita_Poste Assicura

Pieno successo sui mercati per l’emissione obbligazionaria subordinata a tasso fisso e durata di 5 anni per un importo complessivo di 750 milioni di euro lanciata da Poste Vita, la compagnia assicurativa del Gruppo Poste Italiane.

Il bond subordinato Tier 2 solvency I structure ha ricevuto una domanda superiore a 3 miliardi di euro, maggiore di 4 volte il target ed ha suscitato il forte interesse degli investitori esteri, che hanno sottoscritto circa il 56% del totale. Nello specifico, il 22% è stato sottoscritto da investitori inglesi e irlandesi, il 16% è stato collocato in Francia e circa l’8% è stato acquistato da società tedesche. Il 44% dell’emissione è stato destinato a investitori istituzionali nazionali.  L’esito complessivo dell’operazione conferma l’apprezzamento del mercato per la qualità e le prospettive del Gruppo Assicurativo Poste Vita.

Logo Poste Italiane

L’emissione è stata finalizzata ad incrementare il capitale regolamentare a sostegno della continua crescita e dei piani di sviluppo della Compagnia e si è rivolta a investitori istituzionali.

L’operazione è stata anticipata da un roadshow che ha toccato le piazze finanziarie di Milano, Londra e Parigi tra il 16 e il 20 maggio. A seguito dei riscontri positivi ricevuti dagli investitori, nella mattina di mercoledì 21 maggio, è stata annunciata una guidance iniziale di spread in area 235 punti base.

Considerata la significativa domanda ricevuta, dopo circa 2 ore lo spread finale è stato fissato a 215 punti base, per una cedola pari al 2,875% ed un relativo prezzo di emissione del 99,597%.

L’emissione è stata realizzata con il supporto di Banca IMI, Barclays, Mediobanca, UniCredit Bank (StructuringAdvisors, Global Co-ordinators e Joint Bookrunners), Citigroup, J.P. Morgan Securities plc e SociétéGénérale CIB (Joint Bookrunners) e sarà quotata presso la Borsa del Lussemburgo.

I termini dell’emissione sono stati fissati come segue:

Emittente: Poste Vita S.p.A.
Rating Atteso Emissione: BBB (Fitch)
Importo: €750 milioni
Data di lancio: 21 maggio 2014
Data di regolamento: 30 maggio 2014
Scadenza: 30 maggio 2019
Cedola: 2,875%
Prima data di pagamento interessi: 30 maggio 2015
Prezzo di emissione: 99,597%

FONTE: Poste Italiane

Pubblicato in Poste Italiane | Contrassegnato , ,

Poste Italiane, nuovo Consiglio di Amministrazione nomina Francesco Caio Amministratore Delegato e Direttore Generale

Poste Italiane: il nuovo Consiglio di Amministrazione nomina Francesco Caio Amministratore Delegato e Direttore Generale

Si è riunito a Roma per la prima volta sotto la presidenza di Luisa Todini, il nuovo Consiglio di Amministrazione di Poste Italiane Spa nominato dall’Assemblea ordinaria svoltasi lo scorso 2 maggio.

Logo Poste Italiane

Il Consiglio ha nominato Francesco Caio quale Amministratore Delegato e Direttore Generale della Società.

Il Consiglio ha altresì provveduto a ricostituire al proprio interno il Comitato Compensi, composto dai Consiglieri Antonio Campo Dall’Orto, con funzione di presidente, ed Elisabetta Fabri.

FONTE: Poste Italiane

Pubblicato in Comunicati stampa | Contrassegnato , ,

Poste Italiane, parte da Matera il lancio del “Kit del Turista”, soluzione integrata di servizi per il visitatore

Poste Italiane ha scelto la città di Matera, patrimonio Unesco, per il lancio dell’iniziativa che punta a valorizzare il “Made in Italy” creando nuove sinergie nei servizi turistici. Il “Kit del Turista” è una soluzione integrata di servizi che accompagna il visitatore nella sua esperienza di viaggio, prima, durante e dopo la sua permanenza. Il “Kit” offre coupon per l’ingresso nei musei e nei siti culturali, una card per usufruire di sconti su alberghi, ristoranti e l’acquisto di prodotti locali, un voucher promozionale valido per una spedizione e la possibilità di scaricare un’App per rinviare cartoline personalizzate direttamente dal telefonino.

Poste Italiane Matera Kit del Turista

Parte da Matera il lancio del “Kit del Turista”, l’iniziativa di Poste Italiane che punta a valorizzare il “Made in Italy” creando nuove sinergie nei servizi turistici.

Il “Kit del Turista” è, infatti, una soluzione integrata di servizi che accompagna il visitatore nella sua esperienza di viaggio, prima, durante e dopo la sua permanenza.

In particolare, il “Kit” offre coupon per l’ingresso nei musei e nei siti culturali, una card per usufruire di sconti su alberghi, ristoranti e l’acquisto di prodotti locali, un voucher promozionale valido per una spedizione e la possibilità di scaricare un’App per rinviare cartoline personalizzate direttamente dal telefonino.

Una volta ritornati a casa si potrà inoltre acquistare online, su un sito dedicato, gli oggetti e i prodotti tipici apprezzati durante il viaggio.

Logo Poste Italiane

Matera, riconosciuta come patrimonio dell’umanità per l’Unesco e città candidata a Capitale Europea della Cultura 2019, è stata scelta per il lancio dell’iniziativa realizzata in collaborazione con le istituzioni locali: Regione Basilicata, Azienda di Promozione Turistica, Comune e Camera di Commercio di Matera.

Da oggi i turisti che si recheranno nel comune lucano, potranno acquistare il “Kit del Turista” al prezzo promozionale di 21,50 euro, usufruendo di tutti i vantaggi che permettono di scoprire con facilità gli aspetti più interessanti della città.

Poste Italiane ha coinvolto nel progetto anche l’Associazione dei Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco, che si occupa delle funzioni di programmazione, coordinamento e realizzazione di attività dirette alla protezione e alla valorizzazione dei beni naturali e culturali.

Per maggiori informazioni sul “Kit del Turista” è possibile consultare il sito www.postepay.it e i siti istituzionali della Regione Basilicata, dell’APT e del Comune di Matera.

Dove acquistare il “Kit città di Matera”

  • Bookshop Museo MUSMA – Via Recinto Cavone 5 – 75100 Matera
  • Ferula Viaggi – Via Cappelluti 34 – 75100 Matera
  • Welcome Lucania – Viale Martiri di Nassiria e Via Bologna 4 – 75025 Policoro (MT)
  • Hotel Palazzo Viceconte – Via San Potito 7 - 75100 Matera
  • Palace Hotel – Piazza Michele Bianco – CAP 75100 Matera
  • Hotel S. Domenico – Via Roma 15 – CAP 75100 Matera
  • Mediateca Provinciale di Matera – Palazzo dell’Annunziata – Piazza V. Veneto – 75100 Matera

FONTE: Poste Italiane

Pubblicato in Kit del Turista | Contrassegnato , , ,

Giornata Mondiale della Posta, Poste Italiane realizza speciale annullo per l’evento

Il 9 ottobre 2013 si celebra la Giornata Mondiale della Posta. In occasione dell’evento, Poste Italiane ha realizzato uno speciale annullo che sarà disponibile presso gli spazi filatelici di Milano, Roma, Trieste, Venezia, Napoli, Genova e Torino. Nella settimana dal 7 all’11 ottobre, inoltre, d’intesa con il Ministero dello Sviluppo Economico, il Museo Storico della Comunicazione di Roma, in viale Europa, sarà aperto al pubblico, previa prenotazione, la mattina dalle ore 11 alle ore 13 e il pomeriggio dalle ore 16 fino alle ore 19.00, con ultimo accesso consentito alle ore 18.00.

Giornata Mondiale della Posta

Domani 9 ottobre si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Posta, un appuntamento per ricordare il ruolo che il servizio postale gioca nella vita di ogni giorno di miliardi di persone e imprese, non solo come strumento per comunicare, ma anche come volano essenziale dell’economica. In occasione dell’evento Poste Italiane ha realizzato un annullo speciale che sarà disponibile presso gli spazi Filatelia di Milano, Roma, Trieste, Venezia, Napoli, Genova e Torino. Il bollo è ispirato al logo della giornata elaborato dall’UPU usato da tutti i membri dell’Unione, nonché dall’International Bureau dell’UPU a Berna. L’annullo raffigura il logotipo dell’Unione e la consegna di una lettera tra due persone stilizzate che si vengono incontro uscendo da due francobolli. L’annullo speciale può essere richiesto recandosi direttamente in uno dei sette Spazio Filatelia di Poste Italiane o per corrispondenza. Inoltre, presso gli uffici postali saranno affissi i poster realizzati per celebrare l’evento, in diverse lingue, mentre sul sito http://www.poste.it è disponibile il video realizzato dall’UPU per l’occasione e il video-messaggio del nuovo direttore Generale dell’Unione, il keniota Bishar A. Hussein.

Un messaggio di commemorazione della Giornata sarà inoltre disponibile in tutti gli ATM di Poste Italiane. L’azienda ha anche promosso una campagna di sensibilizzazione interna rivolta a tutti i dipendenti attraverso la intranet e la web Tv aziendale. Nell’intera settimana dal 7 all’11 ottobre, d’intesa con il Ministero dello Sviluppo Economico, il Museo Storico della Comunicazione di Roma, in viale Europa angolo via Cristoforo Colombo, sarà aperto al pubblico previa prenotazione la mattina dalle ore 11 alle ore 13 e il pomeriggio dalle ore 16 fino alle ore 19.00, con ultimo accesso consentito alle ore 18.00.

Logo Poste Italiane

Il perché di questa data

La data non è casuale: il 9 ottobre 1874 i rappresentanti di 22 nazioni firmavano a Berna il trattato istitutivo di una Unione Generale delle Poste, organismo che appena quattro anni più tardi assunse la denominazione definitiva di Unione Postale Universale. L’UPU, diventata nel 1948 una agenzia specializzata delle Nazioni Unite, ha il delicato compito di definire il quadro normativo per regolamentare il settore internazionale della corrispondenza, dei pacchi e dei servizi finanziari postali e conta oggi 192 membri.

Il futuro del servizio postale passa per le nuove tecnologie

Nel suo messaggio in occasione della Giornata Mondiale della Posta, il DG dell’Unione Postale Universale sottolinea il ruolo centrale del servizio postale: infatti, non soltanto garantisce le comunicazioni, lo scambio di merci e le transazioni finanziarie universali, sia su supporto cartaceo, sia attraverso canali avanzati (comunicazioni digitali, ibride, via telefonia mobile), ma svolge anche la funzione di importante sostegno all’economia e alle imprese.

Come visitare il Museo Storico della Comunicazione

Per visitare il museo occorre prenotare la visita guidata gratuita telefonando al numero 06.54442045 o inviando una email all’indirizzo museo.comunicazioni@mise.gov.it. È possibile prenotarsi singolarmente o in gruppi di massimo 20 persone. Una e-mail di risposta con l’indicazione dell’orario disponibile confermerà la prenotazione.

FONTE: Poste Italiane

Pubblicato in Poste Italiane | Contrassegnato , ,

Poste Italiane lancia “posteID”, l’identità digitale sicura, facile, unica

Poste Italiane lancia “posteID”, la nuova soluzione che permette di gestire tramite smartphone o tablet la propria identità digitale in modo sicuro, garantendo un altissimo livello di protezione durante le operazioni sul web. PosteID si integra funzionalmente con i siti web convenzionati di eCommerce o di eGovernment e permette di gestire la fase di autenticazione, riconoscimento e autorizzativa di una disposizione di pagamento, in modo veloce utilizzando il proprio tablet o smartphone. Tutte le informazioni su http://www.poste.it/app

POSTE ID

“posteID” è la nuova soluzione di Poste Italiane che permette di gestire tramite smartphone o tablet la propria identità digitale in modo sicuro, garantendo un altissimo livello di protezione durante le operazioni sul web. Riservatezza delle informazioni e sicurezza sono garantite da Posteitaliane.

PosteID è una soluzione che si integra funzionalmente con i siti web convenzionati di eCommerce o di eGovernment e che permette di gestire la fase di autenticazione, riconoscimento e autorizzativa di un’eventuale disposizione di pagamento, in modo veloce utilizzando il proprio tablet o smartphone preventivamente certificati digitalmente dalla Certification Authority del Gruppo Posteitaliane.

PosteID è il servizio che, integrando in un’unica soluzione tutte le informazioni del cliente: anagrafica, indirizzo fisico di consegna, indirizzo digitale , strumenti di pagamento associati (es. conto, Postepay…), senza mai rendere queste informazioni visibili a terzi, trasforma il dispositivo mobile nella chiave di accesso ai servizi web più evoluti.

La soluzione posteID nasce quindi per gestire in modo facile e sicuro le operazioni on line portando l’interazione nel dispositivo scelto.

In termini di processo operativo, dopo essersi registrato su http://www.poste.it e aver certificato un numero di telefono cellulare, l’utente posteID può scaricare l’App posteID da AppStore o Google Play sul proprio dispositivo mobile, configurarla ed utilizzarla sui portali già integrati con il nuovo sistema.

Logo Poste Italiane

Attualmente sono già disponibili le funzionalità di accesso e di pagamento. A breve si potranno anche sottoscrivere documenti semplicemente cliccando sul bottone posteID nella pagina web e digitando sull’App omonima il proprio “codice posteID”.
PosteID è già integrato e disponibile sulla nuova versione del portale e-commerce Posteshop.it per effettuare acquisti online e sull’App Postepay (che ha raggiunto oltre un milione di download) per autorizzare le ricariche in mobilità.
Tutte le informazioni sulle modalità di attivazione e sulle funzionalità dell’App posteID sono disponibili su http://www.poste.it/app

FONTE: Poste Italiane

Pubblicato in PosteID | Contrassegnato , , ,